mercoledì 22 ottobre 2014

Torta di ....

E' successo che stavo preparando la zucca per omogenizzarla e darla alla bimba più piccola.
E' successo che l'avevo lasciata in forno un po' meno del solito.
E' successo che una volta cotta e frullata avesse più la consistenza di carote scottate che non quella di un omogenizzato di zucca...
Era già nel Bimby, era già frullata e, mentre io e la piccola la mangiamo senza problemi, la primogenita e il consorte la snobbano regolarmente e così...
.... è nata la Torta di Carote con Variazione , o forse è meglio dire con molte variazioni.
Dunque: sono partita dalla ricetta della torta di carote che trovate a questo link che rimanda a Giallo Zafferano, poi mi sono accorta di non avere le mandorle e nemmeno l'olio di semi... fa niente, tanto non avevo nemmeno le carote e tanto valeva buttarsi !!
Così ecco la mia ricetta per una gustosa

Torta di Zucca 

1/2 zucca violina ( io ho usato quella, ma probabilmente con la qualità Delica/ Giapponesina verrebbe altrettanto bene, forse ci sarebbe da ridurre ulteriormente lo zucchero dato che è più dolce) 
300 gr. di farina
150 gr. di zucchero di canna 
1 bustina di lievito in polvere 
3 uova
Qualche goccia di essenza di vaniglia 
90 gr. olio e.v.o.
50 gr. di cocco grattuggiato 

Ecco, ho buttato il tutto dentro il Bimby e amalgamato, poi ho versato l'impasto nella teglia a cuore, cotto in forno statico a 180° e raccontato ai due recalcitranti-seppur-golosi partigiani dell'anti-zucca che era una torta di carote...il risultato ? 
Non sono riuscita a fare una foto della torta intera !!


"Sfornata e divorata è stata " direbbe Maestro Yoda ! 

venerdì 10 ottobre 2014

Chi non muore si ... riscrive !

Ecco, torno alla tastiera di questo blog dopo più di quattro anni  e lo ritrovo congelato nei miei pensieri di allora, leggendolo con emozioni nemmeno ancora sospettate in quel giugno.
Da quell'ultimo posto c'è stato ( giusto per fare un rapido riassunto )
* un viaggio di nozze
* la nascita di S.A. la Prima
* l'inizio di un'attività
* la nascita di M.E. , detta Melina
* il rifinire passioni come il cucito e il ricamo a mano e a macchina
* rischio di imparare a suonare il pianoforte ( ovviamente non diventerò Mozart, ma solo per limiti di età, non perchè sono stonatissima )
il tutto tenuto insieme da un susseguirsi di giorni conditi da tutto quell'alternarsi di gioie e piccole tragedie che caratterizzano la vita familiare ed individuale di ciascuno.
Oggi ritrovo questo blog, riverrà messo a lucido, foto varie, libri incredibilmente spostati sull'infanzia, settore che adoro ( tra tante banalità è in quell'angolo della libreria che si trovano i testi e le immagini più poetiche), un po' di lavoro ( eddai, non posso rinunciare ad un minimo di vetrina), un po ' di lavoretti e sopratutto nuove ricette.
Attenzione perchè qui sto provando seriamente a disciplinarmi, non saremo mai vegani, nè vegetariani in modo serio, ma ho ridotto il consumo di carne e derivati animali e uova, frutta e verdura al momento li compro grazie ad un associazione che li distribuisce biologici .
Ecco allora, pronti ?